mercoledì 3 marzo 2010

Ancora inverno

 
Quest'anno l'inverno mi ha preso male e sembra non finire più.
La scuola mi stanca e mi costringe a pensare e a mettere tutto in discussione come non mi era mai successo prima, non ho ancora capito dove andrò e come intendo farlo, lavoro ogni giorno passo dopo passo per cercare di trovarmi in mezzo a quello che sono.
Da molti punti di vista il mio rapporto con il disegno sta cambiando completamente, passando da una semplice masturbazione autocompiaciuta a qualcosa di diverso.
In questi giorni ho un maledetto mal di schiena che sembra sbucato dal nulla, nonostante io sia praticamente ossessionato dal mantenere una postura corretta.
il Kung Fu stà diventando per me più che un impegno una necessità irrinunciabile.
Vedere ogni tanto i miei amici per una birra, per sparare cazzate e anche solo per stare con loro mi è assolutamente vitale.
E quando riesto a stare con la mia dolce cherì, tutto il brutto e la tristezza del mondo scompaiono.
Il mondo ogni giorno mi spaventa un pò di più, ma imparo ad amarlo per quello che è.
La mia città è fredda, grigia e impersonale, ma sento ovunuqe come dei segnali di vita ogni tanto.
li cerco nello sguardo della gente sui mezzi, nei passanti, guardando dentro ad una finestra, la gente non è ancora del tutto lobotomizzata come temo sarà in futuro. 

Io voglio svegliarmi ogni giorno della mia vita e mettermi a disegnare, non mi importa cosa, possibilmente vorrei qualcosa che mi piace e mi interessa, ma voglio solo trovare quella pace e quella serenità che desisero.
ci provo giorno dopo giorno, poco a poco.
Però questo tempo di merda ha proprio rotto il cazzo.

6 commenti:

  1. Le nuvole sono le rughe del cielo.

    RispondiElimina
  2. sagge parole amico mio...

    RispondiElimina
  3. fico come post. fico il disegnino. e si, questo tempo di merda ha rotto il cazzo

    RispondiElimina
  4. ho letto adesso il "gentilmente concesso da spugna" ma vaffanculo va...

    RispondiElimina
  5. grazie, non scrivo mai perchè lo trovo inutile dato che metto solo i disegni, ma stavolta ci voleva proprio.

    RispondiElimina
  6. berta, non hai il senso dell'umorismo.

    RispondiElimina