giovedì 28 giugno 2012

Uomo Marcio


Ecco uno studio per una storia lunga che sto' realizzando in questo periodo. 
Ancora tutto top secret.

5 commenti:

  1. Il mondo, come pronosticò qualcuno, non finirà con un boato, ma con un gemito. Un ruttino.

    Gionata Rottenman era un biochimico interinale che sarebbe, prima o poi, diventato un esodato sulla sedia a dondolo di una veranda con vista sul nulla che era diventata la sua vita di
    zitello. Basso e grasso, con incipienti bargigli che tremolavano come quelle gelatine radioattive che sogguardava, sospettoso, nella mensa aziendale. Un uomo solo fatto come un uovo sodo che forse è marcio.
    Sembrava un giorno come tutti gli altri. In laboratorio, Gion sta testando una nuova spugna sintetica in grado di replicare la fotosintesi clorofilliana. Un salto quantico dal fotovoltaico. Uno aereo stealth telecomandato ripieno di slaim si schianta contro la parete del locale. I soliti eccessivi, estremi ecoterroristi. Sarebbe bastata una letteraccia. Il blob verde combusto fonde il dottor Rottenman e la sua spugnetta fotosimpatica. Una roba che nemmeno Len Wein o Steve Gerber. Gionata è ora un freak che perde i pezzi e cerca di mettere radici, ma si sente meglio se lo innaffi. Ha raggiunto il nirvana e vuole trasmettere al mondo il messaggio reso immortale da Flavia Fortunato ( " Ma dove vai tu sole /porta a me la tua forza di dire sì " ). E' coperto di afidi che emettono un surrogato di serotonina. Sempre sorridente come il Joker di Ledger, ma con un metabolismo che brucia come una fornace nucleare sul pianeta Apokolips. Predicatore in giro per il mondo, canta una nuova Era dell'Acquario. Come Forrest Gump in marcia per le highways, la coda dei suoi proseliti si allunga. Ogni miglio, perde un frammento del suo corpo aulente di paciamatura. Chi ama brucia. L'entropia al lavoro. Non vedo l'ora di leggerla.

    RispondiElimina
  2. bhè, non è proprio così, ma apprezzo molto il tuo flusso di intuizioni.

    RispondiElimina
  3. Meno male. Non credo che quella cosa con spugne mutate dallo Slaim avrebbe avuto molto mercato. See ya in the comics.

    RispondiElimina
  4. bellissimo in tutto il suo marciume!

    RispondiElimina
  5. yeee, viva il marciume sempre.

    RispondiElimina